Purceddhruzzi


Ingredienti:
500 g di  farina
 150 ml di olio d’oliva evo
 1 cucchiaio di zucchero
1 pizzico di sale
170/200 ml di  vino bianco o q.b. per impastare.

Per la glassa:
 vincotto di fichi: 600/700 ml

Per la decorazione finale:
 buccia grattugiata di  1 limone , cannella .

Setacciare la farina, formare la classica fontana e aggiungere man mano tutti gli ingredienti, amalgamare molto bene l’impasto che deve risultare asciutto , coprire  e lasciare riposare  per una mezz’oretta. Dividere la pasta  e formare dei bastoncini dello spessore di un dito, senza infarinare la tavola in legno, perché la pasta per modellarsi deve fare presa sulla tavola.

Tagliare ad intervalli regolari tanti tocchetti. Passare i tocchetti sul retro di una grattugia premendo delicatamente o sull’apposito attrezzo per gnocchi . Mettere ad asciugare (è tradizione lasciarli asciugare tutta la notte) in modo che in frittura non assorbano troppo olio.

Procedere con la frittura in olio caldo (noi usiamo l’olio EVO), scolare su carta assorbente e disporre su diversi vassoi.

Finito la frittura, riscaldare il vincotto di fichi a fuoco bassissimo,  se è necessario renderlo più fluido  aggiungere qualche cucchiaio di acqua, spegnere il fuoco, versare i purceddhuzzi nel vincotto e girarli delicatamente . Disporli in un contenitore possibilmente di acciaio e aggiungere man mano il limone grattugiato e la cannella .Si conservono coperti per almeno 1 mese .

 

Precedente Biscotti con decorazioni Natalizie Successivo Tronco di Natale al cioccolato bianco e fondente