Minestra di fave zucchine e patate

Questo è un piatto antichissimo della tradizione della mia città Bitonto.

Nella mia famiglia questa ricetta viene preparata dalla mia mamma Anna  in quantità tale da soddisfare il pranzo di tutti noi (tra mogli mariti e nipoti siamo in tutto 23 persone compreso l’ultimo arrivato Giacomo che ha preso il nome del mio Papà il quale amava tanto questo piatto perchè pieno di ricordi della sua infanzia durante i tempi durissimi della guerra.

Il piatto è adatto ad essere consumato sia in estate freddo, che durante l’ inverno caldissimo condito sempre con un filo del nostro Olio Extra Vergine d’Oliva tassativamente delle campagne di BITONTO.

Ingredienti:

500 g di fave secche

500 g di patate

700 g di zucchine

mezzo sedano

2 cipolle

olio Extra Vergine d’Oliva

Prima di tutto si mettono a bagno le fave la sera prima, poi si toglie la parte superiore della buccia (da noi si dice togliere il naso alle fave) dopo averle messe in un tegame possibilmente di coccio si ricoprono di acqua e si fanno cucinare per un paio di ore fino a quando la fava inizia a disfarsi un po.

Tagliate le zucchine e le patate a tocchetti non molto grandi ,pulite il sedano e tagliatelo a pezzi utilizzando anche le foglie che daranno un profumo particolare alla ricetta.

Mettete la cipolla tagliata grossolanamente in un grosso tegame con l’olio e unite tutte le verdure , aggiungete acqua quanto basta per portare tutto a cottura tipo minestrone, regolate di sale e quando le verdure saranno cotte aggiungete le fave cotte in precedenza.

Impiattate , finite con un filo di Olio e del pane bruschettato.

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Precedente Ricotta fritta Successivo Angelica intrecciata (treccia russa)

Un commento su “Minestra di fave zucchine e patate

I commenti sono chiusi.