Lumaconi gratinati con funghi gardoncelli e speck

I funghi gardoncelli sono tipici della nostra Puglia ; in passato nelle domeniche di Novembre si andava a funghi sulla Murgia e se si era fortunati si raccoglievano abbastanza funghi per preparare una buona spaghettata e magari quelli più grandi venivano arrostiti sulla brace e poi conditi con olio d’oliva e un pizzico di sale e pepe, una vera prelibatezza  . Ora la murgia è quasi completamente coltivata e i funghi ….nemmeno l’ombra , bisogna comprare quelli coltivati o scegliere di acquistare le ballette di substrato e coltivarli direttamente a casa .

Ingredienti per 4 persone:

1 confezione di lumaconi freschi da gr 250 (la mia amica Francesca che lavora presso un pastificio mi rifornisce di queste specialità)

500 ml di besciamella (la ricetta la trovate qui)

500 gr di funghi gardoncelli

150 di speck

2 cucchiai di concentrato di pomodoro

vino bianco

formaggio grana

olio , aglio, peperoncino , prezzemolo.

Preparate la besciamella come descritto nella ricetta .

Tagliate a striscioline i funghi dopo averi puliti e fateli rosolare in una padella insieme all’aglio e all’olio d’oliva , unite il peperoncino e lo speck, quando avranno perso un pò della loro acqua ,sfumate con il vino bianco, fate evaporare l’alcol , salate e aggiungete il concentrato di pomodoro, portate a cottura .

Sbollentate i lumaconi per 2 0 3 minuti in abbondante acqua salata scolate e versate la pasta nella padella con i funghi , unite metà della besciamella una manciata di formaggio e il prezzemolo sminuzzato , amalgamate bene tutti gli ingredienti in  modo che i lumaconi si insaporiscano , versate tutto in una pirofila nella quale avrete messo qualche cucchiaio di besciamella , coprite con la besciamella rimasta e ancora una manciata di formaggio.

Fate gratinare in forno a 220° per 20 minuti , servite appena sfornati .

 

Precedente Cuori di sfoglia con mele , gorgonzola e miele Successivo Caprese