Cannoli con biancomangiare

 

Ieri la mia mamma Anna ha preparato le cialde di questi cannoli , un dolce antichissimo che si preparava per le grandi occasioni ….. il preferito da mio padre Giacomo .

Ingredienti per le cialde:

500 g farina 00

100 g olio EVO

1 cucchiaio di zucchero 

vino bianco per impastare

cannelli di canna o di latta 

olio per friggere

Ingredienti per il Biancomangiare:

1 litro di latte intero

5 cucchiai di farina o amido di mais

5\7 cucchiai di zucchero 

buccia di limone

Zucchero per la copertura finale

Preparate la sfoglia facendo la classica fontana con la farina , al centro versate l’olio  lo zucchero e il vino bianco quanto basta per ottenere un impasto sodo. Dopo aver fatto riposare l’impasto per circa mezzora stendetelo con l’apposita macchinetta molto sottile (penultimo forellino ) tagliate dei quadrati e avvolgeteli intorno ai cannelli , sigillate con un po d’acqua e friggete in abbondante olio (in casa mia usiamo solo olio di oliva ma va bene anche quello di semi). Appena prendono colore (devono rimanere chiari) scolateli e inevitabilmente bruciandovi un po le dita cercate di sfilare le cialde dai loro cannelli . Ripetete l’operazione fino a esaurimento della pasta . Da questo quantitativo di impasto ne usciranno davvero tanti ma il bello è che poi si possono regalare oppure si conservano anche una settimana ben chiusi in buste per alimenti.

Per la crema  è molto semplice; fate sciogliere lo zucchero e l’amido o la farina con un po di latte freddo aggiungete la buccia di limone grattugiato (oppure intera da togliere dopo la cottura) e il rimanente latte , mettete sul fuoco a fiamma media , continuando a mescolare fino a raggiungere il bollore . Coprite con pellicola a diretto contatto con la crema per non far formare la pellicina e fate raffreddare.

 Lavorate la crema con un cucchiaio per ammorbidirla in modo da facilitare la farcitura dei cannoli che vanno riempiti solo poco prima di consumarli poichè la sfoglia essendo molto sottile tende a inumidirsi . Passate i cannoli nello zucchero semolato.

Con questi deliziosi cannoli ho gustato per la prima volta : 

Grappa di Prosecco

Il bellissimo piatto è stato gentilmente offerto da: 

Glass di Abbaticchio Maria

 via Repubblica italiana, 71  70032 Bitonto

Per lo sfondo delle foto ho utilizzato questa bellissima carta regalo ricevuta da  STAR

Precedente Tartellette con farfalle tricolore , pere, gorgonzola e noci Successivo Crema di patate e rapa rossa con spuma di gorgonzola

3 commenti su “Cannoli con biancomangiare

I commenti sono chiusi.