PITA

500g. di farina

300g. di acqua tiepida

20g. di lievito di birra

2 cucchiaini non colmi di sale

In una ciotola sciogliere  il lievito con metà acqua,

unire un terzo della farina, mescolare e unire il sale

e la rimanente farina alternandola all’acqua , impastare bene.

Rovesciare sul tavolo infarinato e lavorare battendo per 8/10 minuti fino a quando l’impasto sarà liscio ed elastico. Se necessario unire ancora un po’ di farina.

Dividere in 8 parti, fare delle palline lisce e ben chiuse sotto, appiattirle tonde fino ad avere un diametro di 12/14cm. circa.

Coprirle e farle lievitare 30/40 minuti.

Scaldare il forno a 250° con la teglia dentro, estrarre la teglia ed adagiarvi le Pita , rimettere in forno e cuocere 10 minuti finchè saranno leggermente dorate.

Appena escono metterle in un sacchetto di carta e poi dentro uno di plastica per una mezz’oretta, questo per trattenere l’umidità altrimenti se lasciate all’aria si seccano e quando si aprono tendono a spaccarsi.

Per servirle tagliarle a metà e allargare la tasca con le dita e farcire a piacere.

 

Precedente Bagels Successivo Lasagne al pesto con patate e fagiolini